BlogMERCATO DIGITALE E SERVIZI DIGITALI: IL NUOVO QUADRO GIURIDICO DELL’UNIONE EUROPEA

Febbraio 1, 2023

Il nuovo regolamento sui mercati digitali (DMA) e il regolamento sui servizi digitali (DSA), le direttive approvate dal Parlamento europeo nel 2022, introducono cambiamenti fondamentali nella sfera delle attivita’ aziendali digitali.

L’istituzione di controllo di impatto delle piu’ grandi ditte digitali, comprese dal termine “Gatekeepers, e’ obiettivo principale del Regolamento sui mercati digitali (“DMA”). Per i “Gatekeepers vengono costituiti diritti e doveri concreti, con una particolare attenzione alle prassi illecite indirizzate a rendere impossibili o rendere difficili libera competizione. Un tale atto dovrebbe costringere dei “Gatekepeers a smettere di approfittare della propria posizione dominante e a rendere finalmente possibile la creazione di un mercato digitale aperto e leale, pronto per innovazioni da tutte le parti.

Chi sono i “Gatekeepers? 

Per riconoscere una certa ditta come “Gatekeeper e’ necessario che:

  • abbia un impatto significativo al mercato interno dell’UE;
  • offra uno dei servizi principali della piattaforma (sottointeso l’accesso al circolo di servizi digitali definiti dallo stesso regolamento);
  • abbia una posizione solida e fondamentale nell’ambito della propria attivita’ o sia possibile prevedere una sua tale posizione nel futuro prossimo;

Questo praticamente vuole dire che da questo regolamento potrebbero esserne colpite le cosiddette “Cinque grandi” (Google, Amazon, Apple, Meta e Microsoft), ma anche tutte le altre multinazionali che adempiono ai requisiti per acquisire lo status dei “Gatekeepers, per cui con questo regolamento vengono costituiti i diritti ed i doveri concreti, con particolare attenzione alle pratiche illecite, indirizzate a rendere impossibile o difficile la libera competizione.

Inoltre, il regolamento prevede che i “Gatekeepers vengano costretti a smettere di approfittare della loro posizione dominante, per rendere possibile la creazione di un mercato digitale aperto e leale, pronto per le innovazioni da parte di tutti i soggetti.

Dal punto di vista delle aziende minori, questo vuol dire che nel futuro avranno una difesa maggiore nel corso della competizione con le aziende digitali piu’ potenti sul mercato.  La Commissione europea ha dei forti poteri riguardo alla vigilanza degli stessi mercati di servizi digitali, nonche’ delle possibilita’ di riconoscere e prevenire l’incorporazione delle piccole societa’ commerciali avanti minori redditi, ma grandi potenziali, da parte delle grandi aziende, tutto sotto le condizioni non corrette.

Un’altra forma di protezione e’ disabilitazione della favorizzazione sleale dei servizi e dei prodotti delle maggiori aziende tecnologiche, le cosiddette “Gatekepeers, a danno di servizi e di prodotti di altri concorrenti.

Regolamento sui servizi digitali (DSA)

L’istituzione di un ambiente piu’ sicuro e piu’ protetto sull’Internet e’ obiettivo sostanziale del Regolamento sui servizi digitali (“DSA”). Alle imprese vengono imposti dei doveri aggiuntivi di reponsabilita’ sociale nella sfera digitale, ai fini di istituzione dell’ambiente piu’ trasparente e piu’ sicuro sull’Internet. Per esempio, pratiche ingannevoli, pubblicita’ mirata ai minori, nonche’ interfaccia con influenza comportamentale ai consumatori, diventaranno illeciti, mentre nelle famose piattaforme online, con oltre 45 milioni di utenti attivi, non sara’ piu’ lecito prestare servizi connessi alla profilazione di consumatori senza permesso di consumatore stesso. Un accento speciale sara’ fatto sulla protezione dei minori sull’Internet e sulla prevenzione di violenza sulle donne.

Tutto questo significa che nel futuro l’assistenza legale connessa alla realizzazione e tutela di diritti nell’ambito di commercio digitale diventera’ molto importante e solo la questione dei tempi quando il processo di armonizzazione di ordine giuridico con l’ordine dell’Unione europea avrebbe reso obbligatoria l’applicazione di questi regolamenti anche sul territorio della Repubblica di Serbia. Visto il legame del nostro mercato con il mercato dell’Unione europea, dall’entrata in vigore del Regolamento sui mercati digitali (“DMA”) e del Regolamento sui servizi digitali (“DSA”), tante imprese saranno comprese dalla loro applicazione.

https://kfadvokati.com/wp-content/uploads/2021/12/logo-kfadvokati-1.png

INFORMAZIONI DI CONTATTO

Knez Mihailova nu. 17, 11000 Belgrade, Serbia

Seguici:

CONSULENZE

Copyright © 2021 – 2023.

All Rights Reserved.

Designed by Archangel Design